Al via OPEN DESIGN ITALIA 2013

image010

Sono stati selezionati secondo questi criterioriginalità e funzionalità del progetto, capacità di risolvere/ipotizzare una filiera produttiva e legame con il territorio, che sarà messo in evidenza nell’allestimento della mostra-mercato con la “carte d’identità” dell’oggetto.

Provengono da 25 paesi: Italia, Albania, Algeria, Argentina, Austria, Belgio, Cina, Croazia, Finlandia, Georgia, Germania, Grecia, India, Iran, Israele, Libano, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Rep. Slovacca, Romania, Spagna, Svezia, Ungheria.

A testimoniare la risposta internazionale a un fenomeno globale: l’autoproduzione.

Verranno espostiarredi e complementi d’arredo, stationery e graphic design, gioielli e accessori per la moda ma anche elementi di arredo urbano o outdoor di contract.

Previsti alcuni premi speciali per i designer e, inoltre, fitto il calendario di eventi (aperitivi in studi di architettura nelle città italiane,

la Ribalta Design a Bologna, oltre alle mostre ospitate e al programma-off a Venezia, durante la tre giorni di Open Design Italia).

image010