Come arredare lo studio in casa

studio

Avete appena comprato casa e pensate di adibire un locale a studio? Avete già una sala da lettura ma volete rammodernarla? Ecco a voi alcuni semplici consigli per rendere unico questo ambiente!

Lo studio è il luogo principe del lavoro mentale quindi ogni cosa deve essere disposta in modo tale di favorire la concentrazione e fornire le migliori condizioni per la lettura.

L’arredo principe di questo ambiente è ovviamente la scrivania. Il consiglio è quello di comprarla ampia e spaziosa, possibilmente ergonomica e realizzata in materiali semplici, opachi e chiari (si va dal classico legno fino ai laccati e ai laminati). Su questo piano spesso viene appoggiato il computer quindi bisogna disporre nelle vicinanze di una presa per la corrente. Se svolgete una mansione di tipo tecnico è meglio se il piano è inclinabile e dotata di una cassettiera.

Da abbinare alla scrivania una bella e soprattutto comoda sedia, meglio se ergonomica, imbottita e dotata di rotelle girevoli.

L’illuminazione dell’ambiente è fondamentale, anche per evitare cali della vista. La soluzione ottimale sarebbe quella di posizionare la scrivania vicino alla finestra o sotto all’abbaino in modo da poter godere della luce diurna. Per l’illuminazione artificiale sono consigliabili le lampadine a basso consumo o quelle a luce blu.