Scegliere tende da interno: i segreti per non sbagliare

tende

È noto che ogni singolo elemento dell’arredamento di una casa va a condizionare in modo decisivo l’esito finale dei singoli ambienti e dell’abitazione in generale. Le tende, ad esempio, servono per schermare la luce senza escluderla completamente e a rendere più privato e intimo l’ambiente ma il loro ruolo non si esaurisce in questo: infatti possono anche diventare degli splendidi elementi decorativi. Giocando con le trasparenze si possono ottenere dei bellissimi giochi di luce oppure aggiungendo dei drappeggi si può conferire un’aria romantica all’ambiente. Esistono moltissime tipologie di tende realizzate nei più vari materiali: si va dalle tende in tessuto tradizionale a quelle dall’effetto trasparente, da quelle avvolgibili alle veneziane, dalle coperture a stuoia alle tende a scorrimento.

Passiamo ora a dei semplici consigli per evitare di fare la scelta sbagliata. Prima di tutto non scegliete colori molto accesi e sgargianti per coprire finestre molto piccole: rischiate di avere un effetto eccessivo. Se la vostra casa non gode di uno splendido panorama scegliete tessuti leggeri e con pochi merletti: otterrete un effetto coprente ma che non escluderà completamente la luce. Ricordate sempre che le tonalità chiare preservano la luce negli ambienti e, al contrario di quello che solitamente si pensa, proteggono anche la privacy. Infine al momento dell’acquisto bisogna sempre calcolare sia l’altezza sia la larghezza della tenda, tenendo conto che questa dovrà essere da 2,5 a 3 volte la larghezza della finestra.

Ora avete tutte le indicazioni che vi occorrono per operare un acquisto consapevole che donerà un tocco fresco e nuovo alla vostra abitazione.