Da Foscarini la lampada Fold: sottile come un foglio


Da alcune riflessioni sul concetto di schermo è nata Fold, la lampada targata Foscarini, disegnata da Odoardo Fioravanti. Una lampada da parete, dalle linee pulite e sofisticate, talmente versatile da poter essere inserita in diversi ambienti a prescindere dallo stile che li caratterizza.

Il progetto è scaturito dalla volontà di rendere tridimensionale un foglio di carta bidimensionale attraverso una semplice piegatura centrale. La ricerca dell’essenzialità ha prodotto un segno grafico, quasi irreale ma dall’evidente ricerca d progettualità e innovazione tecnologica.

Fold è come un sottile foglio che si discosta dal muro e nasconde e scherma la fonte luminosa senza rinunciare a una funzione, fruibile sia ad apparecchio spento che acceso, quando il motivo grafico del diffusore è portato in primo piano. Fold è disponibile in un’unica dimensione e in unico colore, il bianco, può alloggiare due tipologie di fonti luminose, sia alogena che fluorescenza, ed è proposto nelle versioni in policarbonato opaco e traslucido.

Nel primo caso, la fonte luminosa proietta la sua luce esclusivamente sulla parete retrostante, mentre nel secondo è anche lo schermo a diffondere un leggero bagliore, richiamando alla memoria la traslucenza del vetro. Fold restituisce un’immagine rassicurante e familiare, che la rende indicata per l’utilizzo in ambiti contract, in un hotel come in un locale pubblico.

Questa si adatta infatti  a una molteplicità di ambienti e contesti d’uso. Un oggetto che offre ricercatezza ed essenzialità, in grado di definire una morbida atmosfera, per tutti gli amanti del design che vogliono arricchire la propria abitazione con un complemento d’arredo pulito e allo stesso tempo raffinato.

admin
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta