Orto: come crearne uno nel proprio giardino


Anche a voi è capitato di assaggiare un pomodoro da insalata oppure una grossa e verde zucchina acquistati dal vostro fruttivendolo di fiducia e non riuscire a distinguerne i sapori? Spesso la verdura e la frutta acquistate nei diversi super mercati hanno un bellissimo aspetto: sono grosse, lucide e colorate. Ma altrettanto spesso ad un bell’aspetto non corrisponde un altrettanto buon sapore. Come fare quindi a gustare un’ottima insalata soprattutto nel caldo periodo estivo?

La soluzione esiste: creare nel proprio giardino un favoloso orto, che vi consentirà di avere sempre a disposizione tutto quello di cui avete bisogno (o quasi!). Se avete pochissimo spazio a disposizione potete almeno piantare delle piante aromatiche che, oltre a un piccolo risparmio economico, vi consentiranno di condire i vostri cibi con spezie non trattate chimicamente, aggiungendo un pizzico di orgoglio personale ai vostri piatti. Se avete maggior spazio a disposizione potete invece sbizzarrirvi, piantando gli ortaggi che più vi piacciono. Per prima cosa è necessario individuare la corretta collocazione dell’orto all’interno del vostro giardino. È necessario innanzitutto che l’orto risulti ben assolato nel periodo estivo e ben riparato da vento e gelate nel periodo invernale. Un consiglio importante è il seguente: se avete un animale domestico è necessario recintare l’orto, dotandolo di un cancelletto per il comodo accesso con gli attrezzi del mestiere. Per quanto riguarda il periodo di coltivazione consultate il calendario delle semine, in modo da individuare il miglior periodo per gli ortaggi desiderati.

Detto questo, non vi resta che rimboccarvi le maniche. Ricordate di irrigare bene la vostra coltivazione e, una volta ottenuti i frutti del vostro duro lavoro, sedetevi a tavola e magari … invitatemi a cena!

admin
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Commenti: Vedi tutto