Tende casa: come realizzarle da solo con poca fatica


Vorresti rendere la tua casa più colorata e personale ma non sai da dove iniziare? Sicuramente le tende sono un elemento essenziale dell’arredamento di una casa e lo caratterizzano profondamente. Si tratta di qualcosa che svolge funzioni differenti, dalla tutela della privacy alle funzionalità estetiche con il ruolo di fondamentale complemento d’arredo nel caratterizzare i vari ambienti. Se inserite in una stanza anonima e poco caratterizzata possono renderla calda e vivace.

È difficile che la grande distribuzione abbia già in dotazione tende che si addicono perfettamente alla nostra casa, alla quantità di luce che filtra dalle nostre finestre, alle nostre esigenze di privacy e allo stile dell’ambiente. Molto meglio realizzare in autonomia le tende partendo da un tessuto di nostro gradimento. In questo modo è molto più difficile sbagliare.

Esistono molti modelli di tende: si va dalle classiche a scorrimento a quelle a rullo, dalle veneziane a quelle a pannello. Per quanto riguarda la scelta dei tessuti è meglio rivolgersi a mercerie, ma anche Ikea ha soluzioni fresche e giovanili. Ovviamente oltre a realizzare la tenda ci si deve preoccupare di montare i binari o i bastoni per appendere le tende (solitamente si tratta di operazioni semplici e veloci).

Se non avete grandi esigenze di privacy e riservatezza una soluzione molto in voga è quella di scegliere tessuti leggeri e semi trasparenti. Il trucco è quello di impreziosire il tutto con un nastro di raso colorato o con un altro sistema particolare per arricciare la tenda nel caso si voglia far entrare più luce. Mentre se volete una soluzione meno penetrabile da sguardi esterni è ottima la soluzione del doppio tendaggio che permette di modulare abilmente la quantità di luce da far entrare.

admin
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta