Grafica editoriale lavoro: come trovare un impiego nel settore


L’editoria è un settore antico e denso di fascino. Nonostante le difficoltà evidenti di “riconversione” al digitale che sta affrontando l’intero comparto, si tratta di un capo che da sempre attira molti giovani che desiderano intraprendere un mestiere in tale ambito. Non bisogna però compiere l’errore di pensare che l’editoria si limiti al mercato del libro: si tratta di un settore molto più ampio e in rapido sviluppo e crescita. Se si vogliono avere maggiori possibilità d’impiego infatti più che al libro cartaceo tradizionalmente inteso bisogna ampliare la propria ottica al mondo del digitale e del web 2.0. Stanno nascendo infatti numerose nuove realtà che si occupano di pubblicare e-book oppure di gestire i contenuti di siti internet e blog oppure di aggiornare con nuovi articoli i siti dei quotidiani.

L’apporto del mondo della grafica in tutto questo è a dir poco fondamentale: viviamo in mondo dove le persone hanno sempre meno tempo da perdere e sono abituate ad ottenere immediatamente le informazioni che stanno cercando. Il ruolo della grafica, soprattutto nel comparto dell’editoria digitale, è quello di facilitare la lettura e di permettere al lettore di raggiungere nel modo più chiaro e diretto possibile ciò che sta cercando.

La grafica quindi ha un ruolo portante e fondamentale: sempre più serviranno nel settore persone flessibili, molto preparate e con uno sguardo polifunzionale. Non esiste più il lavoratore che guarda esclusivamente “il suo orticello”: ogni tassello della catena editoriale deve avere ben presenti gli altri ruoli e compiti professionali e riuscire a comprendere le logiche anche dei passaggi non di stretta competenza.

admin
  • Redattore specializzato in Design
  • Scrittore e Blogger

Google News

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta